Spymod - La Sinossi

Il progetto “spy-mod” nasce dalla volontà e dalla passione del nostro amico Andrea Marconcini, grande appassionato della serie di James Bond e grande conoscitore delle tematiche del Modding. L’unione di queste di aspetti ha fatto nascere con il tempo il desiderio di creare qualcosa di unico e soprattutto singolare, che nonostante alla base ci sia sempre un comune Pc, la struttura che lo contiene è il bello dell’opera. Il 2014 è stato per tutti un anno memorabile, abbiamo ricordato la scomparsa di Marco Pantani, la caduta del muro di Berlino, il completamento dell’autostrada del sole, ma soprattutto la ricorrenza della dipartita del famoso scrittore Ian Fleming avvenuta il 12 agosto 1964. E proprio in suo onore sono stati proiettati molti film della saga di James Bond, e si è discusso molto sulla longevità di queste sue opere che ancora oggi tengono seduti o incollati allo schermo del cinema decine se non migliaia di spettatori di tutto il mondo. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di celebrare a modo nostro questo grandissimo scrittore e personaggio, realizzando da zero un’opera, che come si può notare, è la rappresentazione di una pistola a dimensioni “esagerate”, con al suo interno i componenti di un pc e diverse scenografie a tema “007”.
Osservando più da vicino si possono notare la scenografia dei puffi, con la creazione di un set cinematografico, il nostro Saetta McQueen celebre personaggio di "cars – motori ruggenti" e "cars 2", Paperinik della Walt Disney, la statuetta degli Oscar e molti altri dettagli a tema 007.
Quest’opera ha richiesto un anno di lavoro, tra creare il modello della pistola in scala, realizzare il plexiglass dei due lati della pistola stessa, e soprattutto la progettazione e la ricerca di tutti i gadget a tema, per poter dar vita ad una storia ed una scenografia ad hoc. Mercatini dell’usato, fiere di fumetti, fiere dell’elettronica, ogni occasione buona per recuperare del materiale che potesse enfatizzare il progetto. Hanno collaborato e contribuito alla realizzazione Andrea Marconcini, Alessio Frigerio, Bruno cavallini e Claudio Iovino, un ringraziamento particolare va invece al nostro amico Nicola Paparella dell’Artigianplast, che ci ha fornito e forgiato tutte le parti dell’opera, è un bravissimo artista e lavora ad arte ogni singolo pezzo, che nel nostro caso è artigianale nel vero senso della parola, se non fosse stato per lui sicuramente non avremmo ottenuto questo risultato.

Pertanto vi invitiamo a dare uno sguardo a quest'opera, a farci sapere cosa ne pensate, a darci un riscontro o come si dice in gergo "un feedback" in modo che noi possiamo migliorare e sapere se ciò che abbiamo realizzato vi è piaciuto. Grazie a tutti dal gruppo Biblionet